Contatore

236166
TodayToday70
YesterdayYesterday81
This_WeekThis_Week337
This_MonthThis_Month2550
All_DaysAll_Days236166

10 Consigli per aumentare la potenza del segnale wi-fi

Il senza fili è sicuramente una comodità estrema! Ci permette di collegarci alla rete da qualsiasi punto e da qualsiasi dispositivo, pc - smartphone - console ect, senza problemi in un attimo e senza costi e problemi di cavi vaganti.

 
Il limite è purtroppo la distanza e la potenza del segnale ricevuto, spesso non ottimale per permettere una navigazione fluida e quindi le normali attività multimediale come vedere un film in streaming o giocare online diventa difficile e parecchio seccante.
 
Sono parecchi i fattori che impediscono una buona ricezione dal segnale, dalla qualità del router alla conformazione della casa e dai "disturbi" dei vicini. Ecco 10consigli per aiutare a sfruttar al meglio la rete Wifi di casa ed in alcuni casi migliorarla:
 
1.Posiziona il router al centro
Scegliere in maniera opportuna la posizione del router in maniera tale da raggiungere con la minor distanza possibile tutti i dispositivi di rete senza penalizzarne qualcuno. Fare attenzione ai pilastri e/o ai muri più spessi della casa, attenuano il segnale evitiamo, sempre se possibile, che ve ne siano fra il router ed il dispositivo in linea d'aria.
 
2. Scelta del router
Scegliamo opportunamente il router. Se si vuole coprire un'ampia zona, affidiamoci a marchi nominati e soprattutto impariamo a leggere le specifiche del dispositivo per capire la potenza e se permettono l'installazione di nuove o diverse antenne. 
 
3. Uso di access point ed aggiornamento del firmware
Se abbiamo già il router, qualunque esso sia, possiamo aumentarne il raggio d'azione utilizzando un access point che prenderà il segnale del nostro dispositivo e lo ritrasmetterà verso dove non giunge. Se si è smanettoni aggiornare il firmware, magari passando ad openwrt, può ampliare le potenzialità del nostro router.
 
4.Passare allo standard N
Col passare del tempo sono stati prodotti nuovi protocolli per lo standard della Wifi. Dai primi 802.11a o b si è poi passati alla più usata g a 54Mb/s all'attuale n con velocità massime nel caso ideale di ben 400Mb/s. Passare allo standard N vuol dire navigare più velocemente e con meno disturbi visto che ancora non è molto diffuso e le frequente generalmente libere. Per passare alla N bisogna dotarsi di un opportuno router ed utilizzare dispositivi che supportino lo standard 802.11.n
 
5.Cambiare le impostazioni geografiche
Nelle impostazioni del router va specificata la posizione geografica. Questa opzione serve ad autoregolare le potenza massima del segnale in base alle regole vigenti nel paese. L'Italia è un pause con molte restrizioni. Cambiare la posizione geografica aumenterà la potenza del segnale, ma questo potrebbe superare i limiti imposti dalla legge.
 
6.Cambiare canale
Nelle impostazioni del router vi è la possibilità di cambiare canale (frequenza) per evitare disturbi con i router del vicino. Programmi come Netstumbler possono aiutarci a scegliere il miglior canale su cui posizionarsi in base al rapporto segnale/rumore.
 
7.Paraboline fai da te
Se serve che il segnale sia potenziato soltanto verso una specifica direzione possiamo utilizzare delle paraboline fatte in casa con la carta stagnola o lattine d'alluminio in grado di "convogliare" la maggior parte della potenza del segnale verso una specifica direzione. Guida costruzione mini parabola per router.
 
8.Sfruttare la rete elettrica di casa
Se la casa è molto grande e non si riesce ad arrivare ovunque col segnale Wifi si può sfruttare la rete elettrica per portare il seganle ovunque. Bisogna utilizzare degli opportuni adattatori il cui costo varia dai 60€ sino ai 120€.
 
9.Utilizzare Win7 per creare un access point virtuale
Se avete un pc con Windows7 (o anche l'8) potete sfruttare un interessante opzione che permette al nostro pc di creare una sorta di access point per ritrasmettere il segnale. Programmi come Connectify ci guidano all'impostazione del router virtuale. Non è una scelta ottimale, la rete non sarà rapidissima, ma potremmo usare anche il tablet o lo smartphone con schede wifi meno potenti del pc..
 
10.La voce dell'esperto
Chiedere consigli ad esperti rimane la soluzione ottimale. Una buona rete wifi deve essere progettata e realizzata ad hoc in base all'uso ed all'ambiente in cui viene installata. Esistono moltissimi forum di appassionati dove trovare informazioni e consigli.

Lisolache.com utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di utente, per mostrarti dei prodotti che potrebbero piacerti e per salvare il tuo carrello. Utilizzando il nostro sito accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni e per sapere come disabilitare i cookie clicca qui.

Accetto i cookie da questo sito.